Nicola Verlato

Nicola Verlato

opere

    bio

    Nicola Verlato (Verona, 1965 – vive e lavora a Roma).

    I suoi studi giovanili spaziano dall’arte alla musica – per otto anni si dedicherà alla chitarra classica, il liuto, il piano e la composizione al Conservatorio di Verona-  all’ architettura -che studierà all’università di Venezia, dove vivrà per oltre tredici anni-. Dalla laguna si traferisce a Milano affermandosi come uno dei più significativi rappresentati del pop-surrealismo internazionale. Nel 2004 si trasferisce a New York dove inizia collaborazioni con nuove gallerie, musei e istituzioni americane, norvegesi, indiane, tedesche e olandesi. Nel 2009 è invitato alla 52esima Biennale di Venezia, all’interno del Padiglione Italia. Tra il 2011 e il 2018 lavora stabilmente a Los Angeles. Dal 2019 vive e lavora tra Roma e Los Angeles.

    Il suo stile ha un approccio inconfondibile che mutua dai grandi maestri del Rinascimento (Michelangelo in primis) la struttura e l’attenzione per il disegno e le connotazioni fisiche dei personaggi che sono però sempre calati in contesti assolutamente contemporanei e attuali.

    Vanta al suo attivo collaborazioni internazionali con Musei e gallerie tra i quali:  Postmasters Gallery (New York); White Colums (New York), Museum of Modern Art (Arnhem), Mart (Rovereto)

    mostre
    news