Salvo

Salvo

opere

bio

Salvatore Mangione detto Salvo (Leonforte, 1947 – Torino 2015)

Siciliano di origine, si trasferì a Torino nel 1956 dove ben presto entrò in contatto con tutti i principali esponenti dell’arte povera. Dopo un inizio di carriera all’insegna del neo-nato movimento Salvo scelse, a partire fine degli anni ’70, un ritorno alla pittura che avrebbe poi caratterizzato tutta la sua produzione successiva. Ha collaborato con importanti gallerie italiane ed internazionali tra le quali Galleria Toselli (Milano); Christian Stein (Torino); Massimo Minini (Brescia); Yvon Lambert (Parigi); Barbata Gladstone (New York). Tra le principali mostre in istituzioni pubbliche ricordiamo: 1982 Museum Van Hedendoogse Kunst, Gant (BE); 1983 Kunstmueum Lucerna (CH); 1984 XLI Biennale di Venezia (curata da Maurizio Calvesi); 1991 P.S.1, New York (USA); 1997, 2001, 2002, 2007, 2019 GAM di Torino (I); 1983 e 2008 Palazzo Grassi, Venezia (I); 2005 e 2011 GAMEC, Bergamo (I); 2013 Palazzo delle Esposizioni, Roma (I); 2017 bi-personale Boetti-Salvo, MASI, Lugano (CH).

Nel 2019 si è tenuta la personale dell’artista presso la nostra galleria di Pietrasanta.

mostre
news

No posts found!